L’Inizio

Bene. L’Inizio. La parte più difficile di tutto. Come si comincia una cosa? Non è facile come sembra. Cosa si vuole fare? Come si deve fare? Cosa gli altri vogliono che venga fatto? La risposta a tutto è “boh”. Non si sa. Perché è l’Inizio. Ah, la freschezza della parola “Inizio”. Con quella Z sbarazzina in mezzo alle due I.

Questo blog lo apro perché potrò sfogarmi un po’. Come le ragazzine isteriche dei telefilm americani. Sarà un diario personale, che nessuno leggerà sperabilmente. Nascosto in piena vista, son troppo furbo.

Iniziare. Mi fa strano iniziare, ho sempre odiato iniziare. Perché quando inizi a fare qualcosa, vuol dire che non la sai fare. E se non la sai fare sei ridicolo, e se sei ridicolo la gente ti ride dietro e via via che al mercato mio padre comprò. Per questo non ho mai imparato a sciare. Per questo e per il rispetto che ho per la vita di coloro che su una pista da sci non si aspettano una massa da 75 chili che ai 30 all’ora entri loro nelle ginocchia. Che mi hanno detto non faccia bene. Ma questa cosa potrei saperla fare. Alla fine si tratta di scrivere e pensare, faccio le due cose da un sacco di tempo. Spesso non insieme, lo ammetto, ma non si può avere tutto dalla vita.

Direi che in questo blog parlerò di cosa mi succede nella vita, ma visto che non vivo in un film/fumetto/videogioco e che le storie sono molto più interessanti lì, credo che li commenterò. E visto che sono un poco nerd, ne commenterò un sacco.

Bene, a fine dell’Inizio. Già mi piace.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...